Cronaca

Acquaviva, rissa in strada per l'elemosina

In tre sono stati bloccati carabinieri nel piazzale della stazione ferroviaria: la discussione, poi degenerata in aggressione fisica, nata dalla contesa per aggiudicarsi il 'posto' migliore per mendicare

Una violenta rissa in strada per aggiudicarsi il 'posto' migliore dove chiedere l'elemosina. E' accaduto ad Acquaviva, nel piazzale antistante la stazione ferroviaria, dove i carabinieri hanno arrestato tre nigeriani, un 21enne e due 28enni.

Uno degli stranieri, soccorso e medicato presso il vicino ospedale, ha riportato lesioni agli arti giudicate guaribile in 8 giorni. Tratti in arresto i tre, che dovranno rispondere di rissa, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati rimessi in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquaviva, rissa in strada per l'elemosina

BariToday è in caricamento