Cronaca Acquaviva delle Fonti

Acquaviva, spaccia droga in casa: nei guai studente universitario

Un 20enne arrestato dai carabinieri, insospettiti da uno strano andirivieni di giovani dal locale, in cui sono state sequestrate alcune dosi di cocaina

A far scattare i controlli dei carabinieri sono state diverse segnalazioni relative a movimenti 'sospetti' di giovani da un'abitazione del paese. Così i carabinieri di Acquaviva hanno deciso di andare a fondo, organizzando un servizio di osservazione presso l'appartamento in questione, occupato da uno studente universitario di 20 anni, già noto alle forze dell'ordine.

Dopo aver accertato il verificarsi di "continue e veloci visite da parte di giovani del posto", i militari hanno deciso di fare irruzione nell’appartamento, eseguendo una perquisizione che ha consentito di rinvenire e sequestrare 5 grammi di cocaina , contenuti in un involucro, nascosti in un pensile della cucina, nonché un bilancino di precisione, nastro adesivo, ritagli di cellophane, necessari per il taglio e confezionamento dello stupefacente.

Il giovane è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, sottoposto agli arresti domiciliari. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquaviva, spaccia droga in casa: nei guai studente universitario

BariToday è in caricamento