menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un drone dell'Acquedotto in azione per la ricerca di perdite idriche

Un drone dell'Acquedotto in azione per la ricerca di perdite idriche

Centoventi milioni per la rete idrica e fognaria: Aqp annuncia nuovi investimenti per Bari

Oggi i vertici di Acquedotto in Comune per un'audizione sull'emergenza idrica. Il piano di interventi sarà realizzato "entro il 2022". L'ente: "Dal 2015 al 2016 le perdite nella rete cittadina ridotte del 4,8%"

Dopo gli investimenti annunciati ieri a livello regionale, Acquedotto pugliese si dice pronto a impiegare su Bari 120 milioni di euro, che saranno destinati a interventi nei settori idrico, fognario e della depurazione. Il nuovo annuncio è arrivato oggi nel corso dell’audizione sulla emergenza idrica che si è tenuta a Palazzo di Città, convocata dalla Commissione Consiliare Speciale di Controllo per la Qualità dei Servizi. 

Gli interventi previsti

Il piano, secondo quanto riferito oggi, verrà completato realizzato "entro il 2020". In particolare, oltre 16 milioni saranno impegnati per il completamento del servizio idrico e fognario delle periferie, mentre per il risanamento della rete idrica sono previsti 8,5 milioni, destinate alla sostituzione delle condotte ammalorate e il completamento della distrettualizzazione del sistema idrico (i distretti - spiega una nota di Aqp - sono porzioni di rete equipaggiate con sistemi per il monitoraggio dei principali parametri idraulici (portata e pressione), che permettono una gestione profilata ed ottimale per segmenti omogenei di territorio). Nel settore della depurazione sono previsti interventi per il potenziamento dei depuratori Bari Est e Bari Ovest, per complessivi 60 milioni e il prolungamento delle due condotte sottomarine fino a 2,4 Km per un costo di 11 milioni. Anche la rete fognaria è interessata da un importante piano di investimenti, per complessivi 27 milioni che permetterà il definitivo azzeramento delle interferenze della fogna nera con il Canale Picone e che permetterà di superare definitivamente le criticità che oggi portano alla chiusura della spiaggia di Pane e Pomodoro in caso di piogge. “Interventi significativi – ha commentato il Presidente di Acquedotto Pugliese, Nicola De Sanctis - che garantiranno ai cittadini un servizio sempre più efficiente e in linea con l’impegno dell’Acquedotto a rispondere positivamente alle reali aspettative del territorio servito”.

Le attività contro perdite e sprechi

Dal 2015 al 2016 - ha reso noto inoltre Aqp - le perdite nella rete cittadina, grazie anche alle attività in corso, sono state ridotte del 4,8%, consentendo, così, il risparmio di 1,1 Mln di metri cubi di risorsa. Tale azione si affianca alle attività ordinarie di ricerca delle perdite e di riparazione delle reti svolte quotidianamente su tutto il territorio comunale. Oltre 200 interventi l’anno effettuati da personale altamente specializzato e dotato di officine mobili che, nel 2017 hanno permesso, finora, di mappare oltre 150 Km di rete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento