Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Scontento dell'auto acquistata, tenta di dar fuoco alla concessionaria

L'uomo, un 31enne di Valenzano, ha fabbricato una 'molotov' artigianale lanciandola nel piazzale della rivendita. Incastrato dalle immagini registrate da alcune telecamere di sorveglianza, è finito in manette

L'auto appena acquistata ha un guasto, ma il venditore declina ogni responsabilità. Così il cliente, scontento per il cattivo affare concluso, pianifica la vendetta, organizzando un attentato incendiario ai danni della rivendita.

Protagonista dell'episodio un 31enne incensurato di Valenzano, arrestato dai Carabinieri della Stazione di Adelfia con l’accusa di danneggiamento.

VIDEO: IL 'CLIENTE-ATTENTATORE' INCASTRATO DALLE TELECAMERE

Ad incastrare l'uomo sono state le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso di una stazione di servizio di Valenzano, in cui si vede il 31enne riempire una bottiglia con della benzina e preparare una 'molotov' artigianale. Subito dopo si sarebbe recato al lavoro, per poi raggiungere, a fine turno, presso la concessionaria dove aveva acquistato l'auto.  Una volta lì avrebbe acceso lo stoppino della 'molotov' rudimentale lanciandola contro un mezzo che si trovava parcheggiato all’interno del piazzale della rivendita.

Il 31enne è stato arrestato e collocato ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontento dell'auto acquistata, tenta di dar fuoco alla concessionaria

BariToday è in caricamento