Cronaca

Stoccaggio illegale di rifiuti pericolosi, chiuso deposito ad Adelfia

Sigilli dei carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico ad un impianto di recupero di materiali ferrosi di circa 6mila metri quadri. Sequestrate anche 3mila tonnellate di materiali ferrosi di vario genere per un valore di circa un milione di euro

Avrebbe svolto attività di stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi senza le necessarie autorizzazioni e attività di stoccaggio di rifiuti speciali non pericolosi in quantità superiore a quella autorizzata. Per questa ragione il gip del Tribunale ha disposto il sequestro preventivo di una ditta di recupero di materiali ferrosi ad Adelfia.

Il provvedimento, eseguito ieri dai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico, ha riguardato un'area di circa 6mila metri quadri e ha comportato anche il sequestro di circa 3.000 tonnellate di materiale ferroso di vario genere, per un valore stimato in un milione di euro circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stoccaggio illegale di rifiuti pericolosi, chiuso deposito ad Adelfia

BariToday è in caricamento