rotate-mobile
Cronaca Modugno

Nudo in video adescava bambine sui social, condannato 38enne

Michele Lambrese, di Modugno, avrebbe inviato filmati alle vittime, tutte tra i 10 e i 14 anni, dove si masturbava. Era in carcere dal 2015

Avrebbe adescato su Facebook minorenni inviando video in cui si spogliava e si masturbava. È stato quindi condannato a otto anni e otto mesi di reclusione - oltre ad una multa di 40mila euro - Michele Lambrese, un 38enne di Modugno in carcere dal dicembre 2015.

La pena è stata comminata dal gup del Tribunale di Bari Rosa Anna Depalo durante il processo con rito abbreviato. Stando agli accertamenti della polizia postale l'uomo utilizzava profili falsi sui social network per adescare le sue vittime, tutte di età compresa tra i 10 e 14 anni. Nei video il suo volto era sempre nascosto. 

Il giudice ha condannato Lambrese anche al risarcimento danni, da quantificarsi in sede civile, nei confronti dell'unica vittima costituita parte civile.


   

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nudo in video adescava bambine sui social, condannato 38enne

BariToday è in caricamento