menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adescato da un giovane nei pressi dello stadio, poi rapinato: quattro in manette

Vittima un 35enne, caduto nella 'trappola' tesa da un 21enne e i suoi tre complici: una volta appartatisi in auto, è scattata la rapina. I quattro sono stati poi rintracciati dai carabinieri e arrestati

Avvicinato da un giovane mentre si trovava in auto nei pressi dello stadio San Nicola, ha accettato di appartarsi con lui per qualche "momento di intimità". Ma non appena giunti in una zona più isolata, è scattata la rapina: altri tre complici sono entrati in azione, sottraendo al malcapitato i soldi che aveva con sè e la stessa auto. E' accaduto la notte scorsa.

Rimasto solo a piedi nelle campagne, l'uomo - un 35enne - è riuscito a chiedere aiuto, allertando i carabinieri al 112.

Immediate sono scattate le ricerche dei quattro rapinatori e dell'auto rubata, intercettata poco dopo da una pattuglia in prossimità di Bari. Al volante lo stesso ragazzo - un 21enne con precedenti - che aveva adescato la vittima, che dopo un tentativo di fuga è stato immobilizzato dai carabinieri e condotto in caserma.

Dalla perquisizione sull’auto è saltata fuori proprio la pistola giocattolo utilizzata per compiere la rapina, una fedele replica di una pistola semiautomatica.

I successivi riscontri, anche grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, hanno permesso di ricostruire l’intera vicenda e di  arrestare anche gli altri tre complici (la fidanzata 20enne del 21enne e due amici, fratello e sorella di 20 e 33 anni) rintracciati presso le proprie abitazioni nel quartiere di Ceglie del Campo alle prime luci dell’alba. Sono accusati di concorso in rapina e sequestro di persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento