Cronaca Palese - Macchie

Incinta, contrabbandava sigarette dalla Georgia: arrestata all'aeroporto di Bari

Nel suo bagaglio 12 kg di sigarette suddivisi in 60 stecche. La donna, 38enne, al settimo mese di gravidanza, stava facendo ritorno a casa, nel capoluogo, da Tblisi

Segni di evidente nervosismo al controllo dei finanzieri nell'aeroporto di Bari, insospettiti dalla troppa fretta di una donna incinta originaria della Georgia, proveniente da Tblisi, nel voler passare il metal detector. I militari hanno così aperto il suo bagaglio e rinvenuto 60 stecche di contrabbando avvolte in sacchetti di plastica, per un peso complessivo di 12 kg. In manette è finita una cittadina di 38 anni, nata nel paese ex sovietico ma residente a Bari, al settimo mese di gravidanza, è stata denunciata a piede libero per contrabbando.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incinta, contrabbandava sigarette dalla Georgia: arrestata all'aeroporto di Bari

BariToday è in caricamento