Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Modugno: aggredisce a calci e pugni l'ex datore di lavoro, arrestato 34enne

In manette un cittadino cinese di 34 anni. Ha aggredito e picchiato la titolare della ditta per la quale lavorava per estorcerle del denaro

Calci e pugni all'ex datore di lavoro per farsi consegnare la somma di 900 euro, indebitamente pretesa come 'indennizzo' per la fine del rapporto professionale.

E' accaduto a Modugno, dove i carabinieri hanno arrestato un 34enne di nazionalità cinese con l'accusa di tentata estorsione e lesioni personali. Al termine di un'accesa discussione, l'uomo ha aggredito la titolare della ditta per la quale lavorava, una donna cinese di 42 anni, pretendendo indebitamente del denaro come buonuscita. I carabinieri, giunti sul posto dopo una segnalazione al 112, hanno colto il giovane in flagranza di reato e lo hanno arrestato.

La donna è stata soccorsa e accompagnata in ospedale: le ferite riportate guariranno in 15 giorni.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modugno: aggredisce a calci e pugni l'ex datore di lavoro, arrestato 34enne

BariToday è in caricamento