Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Aggredisce una dipendente del Tribunale, 49enne finisce ai domiciliari

Il fatto qualche giorno fa, ma l'uomo era stato denunciato altre cinque volte per episodi simili. A far scattare l'aggressione il rifiuto da parte della donna di fornigli copia di un fascicolo relativo al fallimento dell'attività di famiglia

Prima l'ha minacciata, poi l'ha colpita con uno schiaffo al volto e ha rovesciato la sua scrivania, ribaltandola sul pavimento. Uno scatto d'ira che è costato caro ad un 49enne, C.M., finito ai domiciliari per aver aggredito una dipendente del Tribunale. L'episodio si è verificato qualche giorno fa, lo scorso 24 luglio,  ma era soltanto l'ultimo di una serie: sin da settembre 2012, infatti, l'uomo era stato denunciato altre cinque volte per fatti simili.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l'aggressione sarebbe scattata dopo il rifiuto da parte dell'assistente giudiziario di fornire al 49enne la copia di un fascicolo. La richiesta si riferiva al fallimento di un'attività commerciale operante nel settore dell'abbigliamento intestata al padre. La vicenda del 1989 continua ad avere strascichi perché l'imprenditore ha denunciato negli anni scorsi i magistrati e gli avvocati che hanno seguito la procedura, ora indagati dalla Procura di Lecce. L'interrogatorio di garanzia del 49enne si terrà giovedì prossimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce una dipendente del Tribunale, 49enne finisce ai domiciliari

BariToday è in caricamento