rotate-mobile
Cronaca Picone

Aggredisce medici e si scaglia contro i poliziotti nel Pronto Soccorso del Policlinico: arrestato 20enne

L'uomo, originario del Gambia, avrebbe assalito il personale sanitario accusandolo di aver preso il suo portafogli. Bloccato non senza difficoltà dalle Forze dell'Ordine, è stato condotto in carcere

La Polizia ha arrestato a Bari un 20enne originario del Gambia, accusato di aver aggredito medici e infermieri del Pronto Soccorso del Policlinico. L'uomo dovrà rispondere di tentata rapina, resistenza violenza e minaccia a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. L'episodio si è verificato nella nottata tra lunedì e martedì: il giovane era stato soccorso in via Crisanzio da alcuni operatori del 118 che lo avevano trovato privo di conoscenza dopo aver assunto sostanze stupefacenti. 

Condotto nella sala rossa del Pronto Soccorso, il giovane avrebbe chiesto al personale sanitario e medico di riconsegnargli il portafoglio che, secondo lui, gli sarebbe stato sottratto in ospedale. Al rifiuto degli operatori, che negavano di essersi impossessati del suo borsellino, ha cominciato ad aggredirli. Sono quindi intervenuti gli acenti del posto di Polizia del Policlinico: il 20enne è stato quindi bloccato durante una colluttazione nella quale avrebbe cercato di impossessarsi dell'arma di una guardi giurata. Due agenti sono rimasti feriti con prognosi rispettivamente di 7 e 2 giorni. Il giovane è stato quindi condotto nel carcere di Bari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce medici e si scaglia contro i poliziotti nel Pronto Soccorso del Policlinico: arrestato 20enne

BariToday è in caricamento