Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Sorpreso senza biglietto sul treno Bari-Putignano: aggredisce capotreno delle Ferrovie Sud Est

L'episodio si è verificato ieri pomeriggio: il dipendente Fse è stato assalito anche a terra, nella stazione di Mungivacca. L'aggressore ha fatto perdere le proprie tracce

Un capotreno è stato aggredito da un viaggiatore sprovvisto di biglietto a bordo del treno Ferrovie Sud Est sulla tratta Bari-Putignano. L'episodio si è verificato ieri pomeriggio dopo la partenza dalla stazione di via Oberdan: il passeggero avrebbe continuato ad assalire il capotreno anche a terra, nella stazione di Mungivacca. L'operatore di Fse è stato quindi costretto a rifugiarsi in una sala tecnica delle SudEst. L'aggressore è quindi fuggito facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenute le Forze dell'Ordine. Il treno è quindi ripartito con 22 minuti di ritardo dalla stazione di Mungivacca, giungendo a Putignano 39 minuti dopo l'orario previsto.

"Da qualche mese, capitreno e autisti sono spesso insultati e aggrediti da viaggiatori sprovvisti di biglietto - spiega in una nota Fse -. Per garantire maggiore sicurezza ai viaggiatori e al personale in servizio, Ferrovie del Sud Est ha avviato un programma di antievasione a terra e a bordo, operativo  per tutto il 2019, supportato da un servizio di vigilanza privato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso senza biglietto sul treno Bari-Putignano: aggredisce capotreno delle Ferrovie Sud Est

BariToday è in caricamento