Cronaca

Aggressione all'arbitro dopo la gara del campionato Allievi: Virtus Palese esclusa da tutti i campionati

Il verdetto del giudice sportivo nei confronti della società dopo l'episodio dello scorso 9 marzo: l'esclusione avrà la durata di un anno. Squalifica per un dirigente e tre calciatori

Esclusione per un anno da ogni campionato organizzato dalla Figc e squalifiche da uno a cinque anni per tre giovani calciatori e un dirigente. E' il verdetto disciplinare del giudice sportivo nei confronti della Virtus Palese, dopo l'aggressione all'arbitro Tiziano Albore avvenuta lo scorso 9 marzo, al termine di una gara del campionato Allievi provinciali Under 17. Alla società è stata inflitta anche un’ammenda di 1.500 euro, con l'obbligo a risarcire i 'danni fisici e materiali' subiti dal 19enne. Al termine della gara il giovane arbitro sarebbe stato raggiunto da alcuni calciatori e sostenitori, minacciato e colpito con calci e pugni.

Secondo quanto riportato oggi da Repubblica Bari, nell'inchiesta sull'aggressione sarebbero indagati, oltre a tre calciatori minorenni un dirigente della società, anche sei genitori.

variato-2-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione all'arbitro dopo la gara del campionato Allievi: Virtus Palese esclusa da tutti i campionati

BariToday è in caricamento