Cronaca Bari Vecchia / Piazza Mercantile

Aggressione all'Artes Cafè, uno degli arrestati chiede scusa: "Ho sbagliato, ma non sono un delinquente"

Giacomo Lorusso, uno dei 30enni arrestati per l'assalto di venerdì notte al pub della legalità di Bari vecchia, affida le sue scuse ad una lettera: "So di aver sbagliato e vorrei poter tornare indietro, ma non sono un balordo"

"Farei qualsiasi cosa per poter tornare indietro ma so che non è possibile. Non avrei mai pensato di finire su tutti i giornali con l'appellativo di balordo e delinquente abituale. Io non sono niente di tutto ciò. Certo mi rendo conto di aver sbagliato e mi rendo conto che non ci sono giustificazioni per quanto accaduto, ma sono intervenuto per cercare di proteggere un amico con gravi problemi fisici, poi qualche birra di troppo e il degenerare della situazione hanno fatto il resto. Sono stato arrestato e sono pronto ad assumermi tutta la responsabilità per quanto accaduto".

Affida il suo pentimento e le sue scuse ad una lettera,  Giacomo Lorusso, il 30enne arrestato venerdì notte insieme ad un coetano per l'aggressione avvenuta all'Artes Cafè, il "pub della legalità" inaugurato qualche mese fa a Bari vecchia. In quattro, tra cui Lorusso e il suo amico, era entrati nel locale ubriachi, pretendendo da bere. Al rifiuto della barista, era scattata l'aggressione. Calci e pugni alla ragazza e agli altri clienti del locale, sedie scagliate in aria.

"Chiedo scusa ai ragazzi presenti nel locale quella sera; - scrive Lorusso - chiedo scusa ai miei genitori che mi hanno insegnato che non bisogna mai ricorrere alla violenza e, soprattutto, chiedo scusa alla mia bambina alla quale ho sempre cercato di trasmettere quello che i miei genitori hanno insegnato a me: il rispetto per il prossimo".

Lorusso sarà processato il prossimo 11 novembre insieme con un suo coetaneo arrestato quella stessa sera dai Carabinieri con le accuse di violenza privata e lesioni. A entrambi sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione all'Artes Cafè, uno degli arrestati chiede scusa: "Ho sbagliato, ma non sono un delinquente"

BariToday è in caricamento