menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amtab, due aggressioni in poche ore: picchiati autista e controllore

Ieri sera conducente malmenato su un bus della linea 11/ da alcuni ragazzi, 'colpevole' di aver chiesto loro di spegnere le sigarette. Stamattina verificatore preso a botte su Corso Cavour

Due aggressioni, in poche ore, ai danni di altrettanti dipendenti Amtab. Il primo episodio, ieri sera, nel quartiere Santa Rita di Bari, sul bus della linea 11/, durante l'ultima corsa della giornata: un autista è stato brutalmente picchiato da un gruppo di giovani. Secondo una prima ricostruzione, il conducente, giunto all'altezza di una fermata, si sarebbe rivolto ad alcuni ragazzi intenti a fumare all'interno del mezzo, chiedendo loro di smettere: tre di questi, di età tra i 20 e i 25 anni sarebbero quindi scesi per poi colpire l'autista con un pugno sferrato dal finestrino.

Altri, invece si sarebbero scagliati contro la cabina conducente con l'intento di aggredire il guidatore, fuggendo poi via. L'autista, un 50enne, dopo aver raggiunto la più vicina caserma dei Carabinieri, in via Giulio Petroni, è stato poi soccorso da un altro conducente di un mezzo della linea 6 sopraggiunto nel frattempo: il ferito è stato trasportato all'ospedale 'Di Venere' dove è in attesa di intervento chirurgico al setto nasale. Al momento dell'aggressione, nel bus vi sarebbero state circa una quarantina di persone.

Il secondo episodio, questa mattina, in pieno centro: un controllore è stato picchiato, in Corso Cavour, da un utente multato nei giorni scorso. Episodi continui e violenti, dunque, in cui vengono presi di mira dipendenti dell'azienda di trasporto pubblico, nonostante nei mesi scorsi i lavoratori abbiano depositato un esposto e raccolto firme per chiedere più sicurezza e tutele durante le ore di servizio. Sull'accaduto è intervenuto il sindaco Decaro con un video pubblicato su Facebook: "Se pensate - ha dichiarato rivolgendosi agli utenti facinorosi - di spaventarci non avet capito nulla. Da lunedì assieme ai controllori e ai vigili urbani salirò anch'io sui bus. Vediamo se avrete il coraggio di alzare le mani su di me".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento