menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza cinghiali al San Paolo: famiglia aggredita mentre porta il cane a spasso

Venerdì scorso l'animale è stato ferito da un branco in via Troccoli. La denuncia è stata rilanciata sulla bacheca del sindaco Decaro

Un profondo taglio sul corpo, frutto di un'aggressione avvenuta durante una passeggiata. Continuano a creare problemi nel quartiere San Paolo di Bari i cinghiali, che ormai da mesi scorrazzano liberamente per le strade a tutte le ore, scappati dalla vicina riserva di Lama Balice. L'ultima vittima è il cane di una residente, aggredito da un branco in via Troccoli venerdì scorso mentre era a spasso con il padrone intorno alle 21. 

Il racconto è poi stato ripreso sulla bacheca del sindaco di Bari Antonio Decaro, ricevendo tantissimi messaggi di supporto per un problema che, spiegano i residenti, sta diventando sempre più grande. "Da oltre 24ore - scrive la donna -, stiamo cercando di sporgere denuncia presso il comando dei carabinieri... veniamo puntualmente (per ben tre volte) inviati a tornare in caserma in un altro momento!!!!! siamo tutti a rischio!!! Siamo persone per bene... ma adesso basta!!!! Chiediamo che il sindaco ci aiuti, che intervenga, che risarcisca le spese veterinarie che tuteli noi cittadini!!!".

Sono decine, intanto, le segnalazioni arrivate al giornale di cinghiali che banchettano vicino ai cassonetti di notte. L'idea della Città metropolitana per fronteggiare la situazione è di aumentare i controlli e installare i dissuasori per fermare gli animali, ma al momento ancora non si riesce a mettere un freno alle scorribande dei cinghiali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento