Calci e pugni all'ex compagna perché sta frequentando un altro uomo: pregiudicato 44enne arrestato

L'episodio è avvenuto ad Alberobello. Poco prima l'uomo aveva denunciato ai carabinieri di aver trovato dei fori di proiettile all'ingresso di casa, a suo dire un gesto di gelosia del nuovo fidanzato della donna

Calci e pugni all'ex compagna 43enne perché stava frequentando un altro uomo. Un nuovo caso di violenze nei confronti di una donna arriva dalla provincia barese: in manette è finito un 44enne pregiudicato, arrestato in mattinata ad Alberobello dai carabinieri della Stazione di Alberobello e del Nucleo Radiomobile di Monopoli.

Tutto è partito proprio dalla denuncia dell'uomo, che una volta rincasato aveva trovato sulla porta d'ingresso dell'abitazione alcuni fori di proiettile, che a suo dire sarebbero un avvertimento per gelosia da parte di un uomo di Locorotondo. Come spiegato ai militari, infatti, il presunto responsabile starebbe frequentando l'ex compagna del 44enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 5 del mattino, dopo aver presentato denuncia, l'ha quindi raggiunta a casa e l'ha aggredita, accusandola di avere una relazione con la persona che aveva, secondo lui, sparato contro la porta della sua abitazione. La 43enne è riuscita a fuggire, trovando riparo in casa di un vicino da dove ha chiamato i soccorsi. Sul posto è subito arrivata un’ambulanza del 118 che ha portato la donna al pronto soccorso dell’Ospedale di Putignano: la prognosi è di lesioni personali giudicate guaribili in 15 giorni. Il pregiudicato è stato invece arrestato dai carabinieri in casa ed è stato poi portato nel carcere di Bari.  mentre i Carabinieri, anch’essi giunti celermente sul posto, informati dei fatti, hanno rintracciato e tratto in arresto il 44enne presso la propria abitazione. Sono ancora in corso indagini per far luce sui fori di proiettile rinvenuti sulla porta d’ingresso del 44enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento