rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Adelfia

Aggressioni ai medici, nuovo caso nel Barese: "Paziente psichiatrico in Guardia medica con un coltello"

L'episodio, denunciato dalla Fnomceo, è avvenuto ieri ad Adelfia. Secondo quanto raccontato l'uomo avrebbe inveito contro la dottoressa di turno, infliggendosi alcune ferite con l'arma

Non accennano a diminuire gli episodi di violenza nei confronti dei medici in Puglia. Un nuovo caso è stato segnalato dalla Fnomceo, Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, ed è accaduto ieri ad Adelfia. Secondo quanto spiegato dalla Federazione un paziente psichiatrico si è presentato nella Guardia medica del comune in provincia di Bari, brandendo un coltello.

L'Ordine dei Medici e Odontoiatri di Bari: "Chiudete le sedi non idonee"

Il paziente ha rivolto l'arma contro se stesso, inveendo, finché la dottoressa in servizio non è riuscita a tranquillizzarlo. Nel frattempo l'uomo era però riuscito ad autoinfliggersi diverse ferite. "Il medico - spiega la Fnomceo - era riuscito ad attivare il pulsante collegato alla vigilanza, che è arrivata però sul posto ben 30 minuti dopo la chiamata, quando ormai la crisi si era risolta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni ai medici, nuovo caso nel Barese: "Paziente psichiatrico in Guardia medica con un coltello"

BariToday è in caricamento