menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Omar con il gruppo di Solidaria

Omar con il gruppo di Solidaria

"Insultato e picchiato dopo aver chiesto un accendino": migrante aggredito in centro

Vittima dell'episodio, avvenuto nella nottata tra venerdì e sabato scorso, è Omar. La denuncia arriva dall'associazione Solidaria, dal 2014 ha avviato nel capoluogo forme di lavoro collettivo e autogestito nella produzione agricola

Aggredito in centro a Bari dopo aver chiesto un accendino. L'episodio - avvenuto tra venerdì e sabato scorso - è stato segnalato da Solidaria, associazione barese composta da migranti che dal 2014 ha avviato forme di lavoro collettivo e autogestito nella produzione agricola. Vittima dell'aggressione, come raccontanto dall'associazione, è Omar, di origini africane, "insultato ed aggredito con offese a sfondo razziale", come raccontano in un post di denuncia sui social.

Omar ha riportato fortunatamente minime contusioni, guaribili in pochi giorni, e al momento porta una benda all'occhio. "Quanto accaduto è stato riportato allo Sportello Fuorimercato, Info point 'No borders' di Villa Roth - spiegano da Solidaria - Abbiamo supportato Omar nel fare la denuncia presso i carabinieri, ma soprattutto abbiamo deciso assieme di denunciare un clima ostile che viviamo nei verso le persone più vulnerabili, che siano migranti, omosessuali, minoranze etniche o religiose".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento