Nuovi alberelli nella Pineta San Francesco, nasce il 'parchetto delle culture'

Gli arbusti sono stati piantati dalle associazioni Cube comunication e Bass Culture, a compensazione della CO2 emessa nel corso degli eventi di Natale e Capodanno, come era previsto nel bando del Comune

Sessanta giovani alberi e arbusti tra lecci, carrubi e ligustri, piantati nella pineta di San Francesco per compensare la CO2 emessa nel corso degli eventi di Natale e Capodanno.

Come previsto dal bando del Comune per gli eventi natalizi, infatti, le associazioni vincitrici, Cube communication e Bass Culture, hanno mantenuto l'impegno di piantare nuovi alberelli, il cui numero è stato calcolato da un’azienda certificatrice dell’impatto ambientale, per compensare la CO2 immessa nell’atmosfera durante la settimana di iniziative organizzate

Il nuovo spazio, individuato all’interno della pineta, nei pressi della struttura che ospitava il ristorante, ha preso il nome di 'Parchetto delle Culture'. L’iniziativa è realizzata grazie al contributo dell’Arif - Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali della Puglia che ha messo a disposizione gratuitamente i baby alberi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo piantato giovani arbusti che diventeranno alberi forti e soprattutto che resteranno patrimonio della città - ha commentato l’assessore alle culture del Comune di Bari Silvio Maselli - Questo è solo l’inizio: inseriremo in tutti i bandi del mio assessorato la stessa clausola per la compensazione dell’impatto ambientale degli eventi che organizzeremo nella nostra città, per far si che questo parco si irrobustisca sempre di più e possa davvero essere una fonte preziosa di ossigeno per tutti i cittadini che vivono questa Pineta. La cultura e le piante sono la testimonianza plastica dell’ossigeno buono che si sprigiona nell’aria e nelle nuove generazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento