Cipressi e pini tagliati in un'area vincolata a Grumo: sigilli a 2mila mq di bosco

Operazione dei carabinieri della Stazione di Altamura, che ha accertato il disboscamento non autorizzato. Denunciato il proprietario del terreno, residente a Cassano

Oltre 2mila metri quadrati di bosco sequestrati nell'area di Grumo Appula, dove erano stati tagliati 36 alberi ad alto fusto. A scoprire gli interventi di taglio avvenuti in un'area a elevato vincolo ambientale del Parco nazionale dell'Alta Murgia, sono stati i carabinieri della Stazione di Altamura: tra gli esemplari rimossi ci sono cipressi e pini, tagliati senza autorizzazione dell'Ente parco o delle autorità amministrative e senza aver fornito la valutazione dei relativi vincoli e l'autorizzazione regionale al taglio delle essenze forestali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il proprietario dei terreni, residente a Cassano delle Murge, è stato denunciato per distruzione e danneggiamento di parte di un bene (bosco) tutelato da specifica normativa. Dalle indagini è emerso che sarebbe stato lui il committente ed esecutore delle opere illecite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento