Nuovo verde a Sant'Anna: "Ripiantati 500 ulivi rimossi dal cantiere della vasca di laminazione"

Questa mattina sono state delimitate le aree su via Conenna che ospiteranno i nuovi alberi. Con l'espianto potrà essere completata la vasca per ridurre il deflusso delle acque meteoriche

Nuovi alberi nell'area di via Conenna, a Sant'Anna. L'intervento rientra  nei lavori per la realizzazione della vasca di laminazione, opera che servirà a rendere più sicure le aree di lottizzazione delle maglie 21 e 22 del comparto. In mattinata sono state montate le recinzioni che delimitano l'area in cui saranno piantumati i 554 giovani alberi di ulivo, che - dopo la potatura - saranno espiantati dall'area del cantiere della vasca e poi trasferiti nella loro nuova 'casa'.

I lavori per la vasca di laminazione

I giovani ulivi saranno piantati lungo la fascia esterna ai 103 carrubi piantumati lo scorso anno sempre in via Mimmo Conenna, nei pressi dell’area in cui sono in corso i lavori per il playground e che già ospita un’area ludica per i più piccoli. Terminata l'operazione si potrà così proseguire con la realizzazione della vasca, finalizzata a ridurre il rischio derivato dal deflusso delle acque meteoriche lungo la lama Sant’Anna, necessaria per il rilascio delle autorizzazioni a nuovi lavori nel quartiere. La vasca verrà realizzata in corrispondenza di una depressione naturale capace di accumulare e smaltire circa 170mila metri cubi di acqua, dove sono attualmente a dimora i quasi 600 alberi pronti all'espianto.

26-03-19 a Sant'Anna l'avvio del cantiere per la vasca di laminazione_554 giovani ultivi reimpiantati in via Conenna_2-2

"Continuiamo a lavorare passo dopo passo per assicurare ai residenti di Sant’Anna nuovi spazi pubblici e nuovo verde nelle aree già acquisite alla proprietà comunale - spiega l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso -. Se da un lato la realizzazione della vasca di laminazione consentirà il rilascio di nuovi permessi di costruire a completamento del quartiere, dall’altro con questa massiccia piantumazione di giovani ulivi assicureremo agli abitanti delle palazzine del comparto 1 un effetto green che significa non solo bellezza, ma anche benessere e salute". Verde che si somma al verde, visto che nelle scorse settimane sono stati reimpiantati dai vasconi centrali di piazza Umberto carrubi e altre tipologie di alberi, per un totale di quasi 700 nuovi alberi. "Si tratta di un risultato importante - conclude - per questo quartiere, in cui appena quattro anni fa i residenti si autotassavano per piantare il loro primo albero, un albero di Natale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

26-03-19 a Sant'Anna l'avvio del cantiere per la vasca di laminazione_554 giovani ultivi reimpiantati in via Conenna_1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento