Cronaca Alberobello

Ladri di offerte nella Basilica, si intrufolano in sagrestia e fuggono con 250 euro: due in manette ad Alberobello

Presi un uomo e una donna: erano riusciti a portar via le banconote utilizzando un metro a nastro con della carta adesiva

Lei faceva da 'palo', controllando sulla porta della sagrestia che non arrivasse nessuno. Nel frattempo lui, munito di un metro a nastro con una carta adesiva incollata all'estremità, portava via le offerte - banconote per 250 euro - custodite nel deposito. Ai due ladri, però, non è andata bene: la loro presenza non è passata inosservata, e dopo l'allarme lanciato dagli stessi parroci, i carabinieri sono riusciti ad individuarli e arrestarli.

E' accaduto nei giorni scorsi nella Basilica dei Santi Medici Cosma e Damiano, ad Alberobello. Ai domiciliari sono finiti un uomo di 35 anni e una donna di 51, quest'ultima cittadina sudamericana irregolare sul territorio italiano, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio. Approfittando della presenza di numerosi visitatori ed eludendo i controlli dei custodi, si erano introdotti nella sagrestia per compiere il furto. I carabinieri della locale stazione, al comando del capitano D'Onofri, sono intervenuti riuscendo ad individuare e bloccare i due, prima che riuscissero ad allontanarsi, recuperando la somma. Il furto era stato anche immortalato da telecamere installate nella chiesa. Secondo gli investigatori, non è escluso che i due siano responsabili anche di altri furti avvenuti in precedenza nella stessa chiesa, dove pare fossero stati già 'avvistati' in precedenza.
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di offerte nella Basilica, si intrufolano in sagrestia e fuggono con 250 euro: due in manette ad Alberobello

BariToday è in caricamento