Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Inchiesta finanziamenti a corsi di formazione, annullati i sequestri nei confronti dell'ex assessore barese D'Adamo

L'annullamento del provvedimento, richiesto tra gli altri dai difensori di D'Adamo, prevede anche la restituzione delle copie forensi di pc e telefoni

E' stato annullato dal Tribunale del Riesame di Roma il provvedimento con cui era disposto il sequestro di pc, documenti e telefoni a carico di Alessandro D'Adamo, ex assessore al Bilancio del Comune di Bari, finito sotto indagine nell'ambito di un'inchiesta su una presunta truffa su finanziamenti europei legati ad attività di formazione. Lo riporta l'Ansa.

Il provvedimento di sequestro era stato eseguito dalla Guardia di Finanza lo scorso 15 aprile su disposizione della Procura Europea. L'inchiesta riguarda fondi del programma Garanzia Giovani: per gli inquirenti le somme sarebbero state desdinate ad alcune società riconducibili a D'Adamo attive nella formazione e che, secondo gli investigatori, non avrebbero erogato i corsi finanziati. L'annullamento del sequestro, richiesto tra gli altri dai difensori di D'Adamo, prevede anche la restituzione delle copie forensi di pc e telefoni, disponendo che non possano né trattenerle, né comunque farne uso. 

Il sindaco Decaro, nel giorno delle perquisizioni a carico di D'Adamo, gli aveva revocato la delega assessorile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta finanziamenti a corsi di formazione, annullati i sequestri nei confronti dell'ex assessore barese D'Adamo
BariToday è in caricamento