Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca San Pasquale / Via Adolfo Omodeo

Caso di meningite al seggio, muore una 18enne. Attivata la profilassi

Nei giorni scorsi la ragazza aveva lavorato come rappresentante di lista. Le autorità sanitarie hanno già contattato gli altri componenti del seggio elettorale, sottoposti a profilassi insieme ad altre persone che potrebbero essere venute a contatto con la giovane

Una ragazza di 18 anni, Alessia Pistolato, è morta questa mattina al Policlinico per una meningite fulminante. Nei giorni scorsi la giovane aveva lavorato come rappresentante di lista per Realtà Italia in un seggio della scuola "Re David" di via Omodeo.

ATTIVATA LA PROFILASSI - Le autorità sanitarie hanno subito attivato le procedure per la profilassi nei confronti degli altri componenti del seggio e di coloro che potrebbero essere venuti a contatto con la ragazza. Dalla Asl tuttavia assicurano che non c'è allarme e non ci sono rischi di contagio per gli elettori. Sono stati sottoposti a profilassi anche i rappresentanti di lista e tutti coloro che per diversi motivi hanno stazionato nella scuola per più ore. Sono stati sottoposti a profilassi anche i ragazzi che frequentano la parrocchia del quartiere San Pasquale in cui la giovane risiedeva. Massima allerta anche da parte del Comune. Il sindaco di Bari Michele Emiliano si è detto addolorato per la morte della giovane e ha assicurato che sono già in corso tutte le opportune verifiche e misure di controllo.

IL MALORE E IL RICOVERO - Alessia, maggiorenne da pochi mesi, frequentava l'istituto professionale De Lilla. Si era sentita male mercoledì sera, accusando un forte mal di testa e vomito. La ragazza era stata quindi trasportata al Policlinico, dove le è stata diagnosticata la malattia e dove poi è morta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso di meningite al seggio, muore una 18enne. Attivata la profilassi

BariToday è in caricamento