Alga tossica nel Barese, disagi sul tratto di mare tra Mola e Cozze: interviene la Guardia Costiera

Il litorale, infatti, fa registrare quantità importanti di osteopsis ovata, il microorganismo che, emettendo tossine, provoca febbre, dermatiti e altre patologie di naso e gola

Disagi, questa mattina, sul tratto costiero tra Mola di Bari e Cozze, nel Barese, dove la Guardia Costiera è intervenuta per avvisare i bagnanti di non entrare in acqua per la presenza dell'alga tossica. Il litorale, infatti, fa registrare quantità importanti di osteopsis ovata, il microorganismo che, emettendo tossine, provoca febbre, dermatiti e altre patologie di naso e gola. 

Per questa ragione l'Arpa invita i bagnanti a non sostare in zone rocciose, in particolare se c'è vento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento