Via Amendola, 4 milioni per l'ampliamento. Entro ottobre il progetto esecutivo

Arriva il parere favorevole di tutti gli enti interessati dai lavori. Il progetto prevede l'allargamento della strada da due a quattro corsie, la realizzazione di quattro rotatorie e la sistemazione degli arredi urbani

Nuovo passo in avanti verso il progetto di ampliamento via Amendola. Nella giornata di lunedì si è tenuta l'ultima conferenza dei servizi, in cui sono stati raccolti i pareri conclusivi di tutti gli enti interessati dai lavori.

Alla conferenza hanno partecipato i rappresentanti di Wind, competenti per linee telefoniche nella zona, che hanno dato parere favorevole, i rappresentanti del Demanio che ha confermato il parere favorevole, il Comando Regionale dell’Esercito e la Provincia di Bari, che hanno inviato in forma scritta i propri pareri, con delle prescrizioni che verranno integrate in fase di progettazione. Nel pomeriggio è previsto invece un incontro con la Soprintendenza: ottenuto l'ultimo via libera, si potrà approvare il progetto definitivo e avviare la progettazione esecutiva che dovrebbe concludersi entro ottobre.

Per gli interventi sono disponibili circa quattro milioni di euro: il progetto prevede l’allargamento da due a quattro corsie della strada, la realizzazione di quattro rotatorie e la sistemazione delle aree limitrofe, con il rifacimento dei marciapiedi, degli arredi urbani, della pubblica illuminazione e delle aree verdi.  

Il problema della viabilità su via Amendola è da tempo al centro delle lamentele di chi vive e lavora nella zona. Ingorghi e code sono all'ordine del giorno, in cui una strada in cui confluisce il traffico in entrata a Bari, proveniente dalla statale 100, e lungo la quale sono ubicati edifici importanti, come l'Executive Center, sede di numerosi uffici, e l'ospedale pediatrico Giovanni XXIII.

"Via Amendola è oggi una delle principali vie d’accesso alla città di Bari – ha commenta l’assessore alle Opere pubbliche Giuseppe Galasso a margine della conferenza dei servizi- in quell’area è fondamentale procedere con interventi di viabilità che decongestionino il traffico e allo stesso tempo assicurare le condizioni di sicurezza, per i cittadini che nella zona ci abitano e ci lavorano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

Torna su
BariToday è in caricamento