Allarme bomba al tribunale di Bitonto, il procuratore Volpe: "Indagini in corso per individuare il responsabile"

In una nota il capo della Procura barese ripercorre quanto accaduto nella giornata di ieri e annuncia l'avvio di un'indagine per procurato allarme, escludendo "l' interessamento alla vicenda della criminalità organizzata"

Dopo l'allarme bomba che ieri ha provocato l'evacuazione del Tribunale di Bitonto, il procuratore capo di Bari, Giuseppe Volpe, interviene sulla vicenda, annunciando l'avvio di un'indagine volta ad individuare i responsabili dell'invio della mail di minaccia, rassicurando utenti e operatori sulle condizioni di sicurezza dei palazzi di Giustizia.

"E' giunta oggi notizia - rende noto Volpe attraverso un comunicato - che il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, prontamente convocato dal Prefetto, ha disposto nuovi controlli presso tutti i palazzi di giustizia, affidandoli alle varie Forze dell' ordine Questa Procura ha sin da ieri iscritto un procedimento per l'individuazione dell' autore del messaggio, rubricando il reato di procurato allarme. Sono in corso indagini, affidate al sostituto ieri di turno esterno". "Le stesse - prosegue Volpe - sono orientate alla ricerca di un soggetto presumibilmente affetto da disturbi, atteso il contenuto farneticante del messaggio fatto pervenire. Nulla autorizza a ritenere l'interessamento alla vicenda della criminalità organizzata". "Si intende con il presente comunicato - conclude Volpe - rassicurare l'opinione pubblica circa le ulteriori iniziative intraprese a tutela della sicurezza, al contempo rivolgendo un sentito ringraziamento alle Forze di polizia per il quotidiano impegno a tutela dell'incolumità di quanti operano nei palazzi di giustizia o vi accedono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento