Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Allerta maltempo da domenica, vertice a Palazzo di Città

Prevista un'ondata di freddo artico, con forte vento di tramontana e possibili precipitazioni nevose. Amiu e Anas 'in allerta' per assicurare adeguate condizioni di viabilità

Doppio vertice, in Prefettura e a Palazzo di Città, in vista dell'emergenza maltempo prevista per i prossimi giorni. Il peggioramento delle condizioni meteo è atteso da domenica 8 febbraio, quando sulla nostra regione arriverà un'ondata di aria artica, con forte vento di tramontana, pioggia e probabili precipitazioni nevose a partire da domenica notte fino a lunedì-martedì, mentre le temperature potrebbero scendere fino a - 4 gradi.

Per predisporre gli interventi necessari per fronteggiare l'eventuale emergenza, in mattinata in Prefettura si è riunito il coordinamento provinciale della Protezione Civile, nell'ambito del quale l’ANAS ha assicurato la chiusura delle arterie stradali e autostradali in caso di necessità.

Nel pomeriggio invece, a Palazzo di Città, si è riunito il C.O.C. (Comitato operativo di coordinamento comunale). All’incontro hanno partecipato il direttore generale Davide Pellegrino, l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, il comandante della Polizia municipale Stefano Donati, il presidente Amiu Gianfranco Grandaliano, i dirigenti delle ripartizioni Ambiente, Lavori pubblici e Traffico e mobilità urbana, Vincenzo Campanaro, Maurizio Montalto e Claudio Laricchia, il dirigente del settore Servizi sociali Nicola D’Onchia e Nunzio Lozito per l’Amtab.

A partire dalla mezzanotte di domenica l’Amiu provvederà, se necessario, a cospargere di sale industriale i punti critici della città come i cavalcavia, i sottopassi e gli svincoli stradali, come già accaduto in occasione della nevicata dello scorso 31 dicembre. L’Amtab, invece, assicurerà un potenziamento dei turni nelle officine in modo da garantire il rapido montaggio delle catene sui mezzi in caso di precipitazioni nevose.

Per quanto riguarda l’accoglienza delle persone senza fissa dimora, saranno predisposti 25 posti letto in più - rispetto ai 200 già previsti dal piano ordinario del Comune di Bari - presso il centro di accoglienza notturna “Andromeda” e il dormitorio della Croce Rossa. L’incremento dei posti letto è stato quantificato in base all’effettivo utilizzo registrato in occasione del piano sull’emergenza freddo attivato lo scorso dicembre, con la possibilità di aumentarli ulteriormente se si dovessero verificare condizioni di particolare emergenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta maltempo da domenica, vertice a Palazzo di Città

BariToday è in caricamento