menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In casa un 'laboratorio' per confezionare eroina: sequestrata droga, due arresti

La scoperta della Finanza in un'abitazione alla periferia di Altamura: la droga veniva lavorata e stoccata in attesa di essere spacciata. In manette sono finiti due cittadini albanesi di 30 e 40 anni. In casa detenevano anche armi

Un vero e proprio laboratorio, in cui l'eroina veniva lavorata, confezionata e stoccata, pronta per essere spacciata. E' la scoperta fatta in un'abitazione alla periferia di Altamura dai militari della Guardia di Finanza.

Nel corso del controllo, i finanzieri hanno rinvenuto e sequestrato circa 3,5 chilogrammi di eroina purissima, 4,5 chilogrammi di sostanza da taglio, un frullatore utilizzato per la miscelazione dello stupefacente ed una pressa che serviva per l’impacchettamento dello stesso stupefacente.

Inoltre, insieme a tutto l’occorrente per l’illecita attività “commerciale”, sono state ritrovate anche armi illegalmente detenute: una baionetta particolarmente affilata con una lama di ben 23 centimetri e due pistole Beretta perfettamente funzionanti, non censite nei sistemi di controllo italiani, complete del relativo munizionamento. Le armi verranno sottoposte ad ulteriori accertamenti tesi a verificare un loro impiego nei recenti fatti di cronaca nera che hanno interessato il territorio murgiano.

In manette sono finiti due cittadini albanesi, di 30 e 40 anni. Per il 40enne, ritenuto il capo e la 'mente' dell'attività illecita, l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’arresto. Per il più giovane, invece, è stata ordinata la detenzione domiciliare in attesa del processo per direttissima. Lo stesso dovrà anche rispondere di inottemperanza ad un decreto di espulsione dal territorio nazionale della durata di anni 5, in quanto circa due anni fa, si era reso responsabile di uno scippo perpetrato nei confronti di un’anziana signora di Gravina, sventato con l’arresto in flagranza sempre dai Finanzieri di Altamura.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento