menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altamura, chiodo conficcato nella scarpa di un giovane calciatore al 'Cagnazzi'

Per fortuna il chiodo non è arrivato al piede. La rabbia della società Ultrattivi: "Campo senza manutenzione nonostante le ripetute segnalazioni alle istituzioni. Qualcuno intervenga!"

Dopo aver allacciato gli scarpini ed essere sceso in campo per tirare calci ad un pallone l'ultima ipotesi che si può materializzare nella testa di un atleta è quella che un chiodo finisca per bucargli il piede.

Invece è esattamente quello che è successo ad un quattordicenne di Altamura, tesserato con la ULTRATTIVI Altamura, che durante l'allenamento ha visto uno dei suoi scarpini squarciato da un chiodo. Fortuntatamente il pezzo di ferro accuminato si è fermato a pochi milimetri dal piede senza causare danni.

La cosa più grave di tutta la vicenda è che non si tratta di un episodio isolato ma di un qualcosa che era già successo (un portiere della stessa squadra era stato costretto addirittura a ricorrere a dei punti di sutura al ginocchio) e che si ripete a causa dell'incuria in cui versa il campo sportivo Cagnazzi. Una situazione segnalata più volte alle istituzioni alla quale tuttavia ancora nessuno ha posto rimedio.

"Adesso BASTA! - riporta la fanpage ufficiale di Ultrattivi su Facebook -  Anche oggi al "CAGNAZZI" un nostro tesserato 14enne ha rischiato grosso nel mentre dava sfogo alla sua più grande passione: il gioco del calcio! Un bel CHIODO gli ha trafitto lo scarpino, per fortuna sfiorando il piede e senza causare danni. Non è la prima volta che accade: abbiamo già segnalato tante volte in passato la condizione pietosa del rettangolo di gioco, ormai quasi del tutto privo di sabbia e di qualsiasi manutenzione. Avevamo chiesto di riportare il campo di gioco ad un livello di sabbiatura accettabile, magari ripulendolo da oggetti potenzialmente pericolosi lasciati lì da barbari che, negli anni, hanno organizzato fiere ed eventi. Risultati? Nessuno. [...] Cosa stiamo aspettando? Abbiamo fiducia nelle promesse fatte dalla attuale classe dirigente altamurana ma, perdonateci, è il momento di passare dalle parole ai fatti!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento