menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In un appartamento la coltivazione di marijuana: incensurato arrestato ad Altamura

L'uomo, un 42enne, è stato bloccato dai finanzieri mentre accedeva all'abitazione in pieno centro cittadino: all'interno, lampade termometri e quindici piante

Coltivava marijuana in un appartamento nel centro storico di Altamura. Scoperto dai finanzieri, è finito in manette un insospettatbile 42enne, incensurato, accusato di produzione e detenzione illecita di stupefacenti.

Durante l’attività di controllo del territorio gli uomini delle Fiamme Gialle hanno fermato l’uomo mentre accedeva in un appartamento, in pieno centro cittadino, dal quale proveniva un intenso odore di marijuana. Le attività di perquisizione dei militari hanno consentito di individuare 15 piante di marijuana alte all’incirca 2 metri, nonché lampade, strumenti di areazione, termometri e semi della pianta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente l’attività è stata estesa all’abitazione dell’uomo al cui interno venivano rinvenuti ulteriori 20 grammi di marijuana, suddivisa in dosi, un bilancino di precisione ed altro materiale utile al confezionamento. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

Il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Bari, ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo. 

Solo alcuni giorni fa un altro altamurano, incensurato, era finito in manette, colto in flagranza durante la cessione di due dosi di eroina e cocaina, mentre un altro era stato denunciato a piede libero con il sequestro di circa 20 grammi di eroina.
 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento