Cronaca Altamura

Redditi non dichiarati per 350mila euro, confiscato immobile a pregiudicato nel Barese

Il provvedimento eseguito dalla Guardia di Finanza ad Altamura a carico dell'uomo, ritenuto "soggetto socialmente pericoloso". Le Fiamme gialle hanno accertato redditi non dichiarati per 350mila euro

Un immobile del valore di 76mila euro è stato confiscato ad Altamura dai finanzieri della locale Compagnia, coordinati dal I Gruppo Guardia di Finanza Bari, a carico di un 38enne.

Il decreto è stato emesso dal Tribunale di Bari, in accoglimento della proposta depositata dalla Procura della Repubblica di Bari, a carico dell'uomo ritenuto "soggetto socialmente pericoloso" e gravato - spiegano gli investigatori "a partire dal 2000 (quando era ancora minorenne), da numerosi precedenti penali e sentenze definitive di condanna per reati in materia di traffico di sostanze stupefacenti, anche in forma associativa".

La confisca rappresenta l’epilogo di indagini di polizia economico-finanziaria condotte dalle Fiamme Gialle altamurane, volte all’individuazione e alla sottrazione dei patrimoni illeciti conseguiti dal soggetto, "consistenti in beni di valore del tutto sproporzionato ed ingiustificato rispetto ai redditi leciti dichiarati ed al tenore di vita mantenuto dallo stesso e dai familiari". In particolare, i finanzieri avrebbero accertato, a partire dal 2004, una sproporzione pari a oltre 350 mila euro.

"Le investigazioni hanno posto in evidenza come le condanne emesse a carico del soggetto e i periodi di detenzione scontati come pene o in forza di misure cautelari, nonché la misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno per due anni nel Comune di residenza (applicata nel 2004 dal Tribunale di Bari) non hanno prodotto alcun effetto deterrente o rieducativo nei suoi confronti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Redditi non dichiarati per 350mila euro, confiscato immobile a pregiudicato nel Barese

BariToday è in caricamento