Cronaca Altamura

Una piantagione di cannabis nel bosco: la scoperta nel Parco dell'Alta Murgia

La coltivazione, composta da circa 32 piante, è stata individuata dal Corpo forestale dello Stato grazie ad un monitoraggio del territorio effettuato anche con l'ausilio di un drone

Una rigogliosa piantagione di cannabis nel bosco, nel territorio del Parco dell'Alta Murgia, in zona 'Campo dei Missili' ad Altamura. A scoprire la coltivazione, composta da 32 piante di altezza dai due metri e mezzo ai tre metri ciascuna, e dotata anche di un impianto di irrigazione, sono stati gli uomini del Corpo Forestale dello Stato.

La piantagione è stata individuata anche attraverso un drone dell'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia. I 'responsabili' della coltivazione, spiega la Forestale, non sono stati al momento individuati con certezza "poiché il territorio è frequentato da molti improvvisati avventori in cerca di funghi o verdure selvatiche", ma i sospetti si concentrerebbero su due giovani cittadini dell’Est Europa.

La coltivazione è stata completamente rimossa dagli uomini della Forestale. "Un’altra porzione di territorio è restituita alla legalità ed alla libera fruibilità dei cittadini che vogliono godere appieno delle bellezze del Parco Nazionale dell’Alta Murgia", ha commentato Giuliano Palomba, comandante del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Corpo Forestale dello Stato di Altamura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piantagione di cannabis nel bosco: la scoperta nel Parco dell'Alta Murgia

BariToday è in caricamento