menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si dimettono il sindaco di Altamura e 14 consiglieri di maggioranza: sciolto il Comune, elezioni a maggio?

Passo indietro di Giacinto Forte, da 8 mesi ai domiciliari accusato di corruzione nell'ambito di un presunto giro di mazzette per appalti. A breve la nomina di un Commissario prefettizio

Il sindaco di Altamura, Giacinto Forte, si è dimesso, assieme a 14 consiglieri della maggioranza di centrodestra. Il passo indietro del primo cittadino (attualmente ai domiciliari) arriva a 8 mesi dagli arresti nell'ambito dell'inchiesta avviata dalla Procura di Bari su un presunto giro di tangenti per l'affidamento di appalti. Il tribunale ha rigettato una richiesta dell'ex primo cittadino per una revoca della misura cautelare. Il Consiglio comunale è stato quindi sciolto. Attesa a breve, la nomina del Commissario prefettizio, il secondo dall'avvio della 'crisi' dell'amministrazione murgiana poiché dopo l'arresto di Forte, ne era stato già designato un altro, rimasto in carica per tre mesi (decaduto dopo una sentenza del Tar lo scorso novembre) e con un'assemblea cittadina attiva. Non è escluso che Altamura possa rientrare nel giro delle consultazioni amministrative del prossimo 28 maggio, per eleggere, così, un nuovo sindaco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento