rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Cure, 'farmacia solidale' e supporto per i più fragili: a Bari l'ambulatorio gratuito della Croce Rossa Italiana

Inaugurato nella sede della Cri in piaza Mercantile, il progetto 'Officine della salute 2.0' è stato realizzato grazie al bando 'Orizzonte solidale' della Fondazione Megamark

Dalle cure di medicina primaria e specialistica ai farmaci da banco, dal supporto psicosociale alla corretta informazione sulla salute. Nasce negli spazi della sede della Croce Rossa Italiana, in piazza Mercantile a Bari, un ambulatorio gratuito per prestare assistenza ai più fragili e bisognosi.

La struttura, inaugurata ieri, è frutto del progetto ‘Officine della salute 2.0’, ideato dal Comitato di Bari della Croce Rossa Italiana e vincitore di ‘Orizzonti Solidali’, il bando promosso dalla Fondazione Megamark, onlus dell'omonimo gruppo attivo da 50 anni nella distribuzione al Sud, in collaborazione con i supermercati A&O, Dok e Famila.

L’ambulatorio è stato inaugurato ieri, alla presenza della presidente del Comitato di Bari della Croce Rossa Italiana, Consiglia Margiotta, della portavoce della Fondazione Megamark Daniela Balducci, dell’assessore al Welfare del Comune di Bari Francesca Bottalico e del consigliere comunale Domenico Scaramuzzi.

Il progetto ‘Officine della Salute 2.0’ nasce dalla necessità di far fronte ai bisogni del territorio, con l’obiettivo di rendere la comunità locale più resiliente e inclusiva. L’ambulatorio garantirà, infatti, accesso gratuito a cure di medicina primaria e specialistica (dalle cure cardiologiche fino a quelle pneumologiche e oculistiche), orientamento ai servizi del territorio, supporto psicosociale e corretta informazione sulla salute. Sarà anche presente il servizio di farmacia solidale, in collaborazione con il Banco Farmaceutico, per garantire farmaci da banco e parafarmaci a chi è in difficoltà economiche e non può permettersi di acquistarli. Con questa iniziativa CRI Bari potrà offrire a persone e famiglie marginalizzate della nostra società una rosa di servizi completamente gratuiti, un aiuto concreto alle persone più vulnerabili per accompagnarle in un percorso di superamento dello stato di fragilità sia da un punto di vista sanitario che sociale.

«Sono orgogliosa dell’evoluzione del progetto ‘Officine della Salute’ - sottolinea la Presidente del Comitato di Bari della CRI cav. Dott. Consiglia Margiotta - che incarna appieno i nostri valori e grazie al quale potremo dare una risposta davvero completa a una gamma di fragilità socio-economiche esacerbate dalla pandemia. Grazie a questo progetto potremo rispondere non a questo o quel bisogno specifico ma offrire la possibilità di incamminarsi, insieme ai nostri volontari, in un percorso verso la consapevolezza e il superamento delle difficoltà».
«Con grande entusiasmo e forte motivazione – ha dichiarato Daniela Balducci, portavoce della Fondazione Megamark – ci impegniamo a supportare le diverse iniziative proposte dal terzo settore nei vari ambiti perché chi ha bisogno spesso non ha voce, ma noi abbiamo orecchie grandi per ascoltare e cuore per accogliere. Siamo certi che questo ambulatorio sarà un faro di speranza e di salvezza per i bisognosi della città di Bari».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cure, 'farmacia solidale' e supporto per i più fragili: a Bari l'ambulatorio gratuito della Croce Rossa Italiana

BariToday è in caricamento