menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Rita, amianto nelle campagne. M5S: "Ancora nessun intervento di bonifica"

Manufatti in eternit abbandonati nei campi incolti, a poca distanza dalle case. La denuncia del consigliere del IV Municipio Saliano: "Sono ancora lì, alle parole del Comune non sono seguiti i fatti"

"A sette mesi di distanza, l'amianto segnalato nelle campagne del quartiere Santa Rita non è ancora stato rimosso". La denuncia arriva dal consigliere M5S del IV Municipio, Vito Saliano, che questa mattina, insieme ad alcuni attivisti, ha effettuato un sopralluogo nei campi incolti al limitare del rione, dove lo stesso consigliere aveva segnalato la presenza di manufatti in eternit abbandonati.

"Purtroppo - rimarca il consigliere in un video - alle parole dell'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli non sono seguiti i fatti, e presenterò una interrogazione all'Assessore e agli organi competenti al fine di conoscere le ragioni per le quali il cemento killer è ancora abbandonato a poche centinaia di metri dalle abitazioni".

Quello dell'abbandono dei rifiuti, anche pericolosi, nelle campagne del IV Municipio, è un problema che viene denunciato da tempo, in particolare nella zona del rione Santa Rita, ma anche nelle zone più periferiche di Ceglie e Carbonara. Ad allarmare i residenti, sono anche i frequenti roghi, appiccati soprattutto nelle ore serali e notturne per 'eliminare' i rifiuti abbandonati abusivamente.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento