Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Amtab, raggiunto l'accordo tra azienda e sindacati: sciopero revocato

L'intesa chiude una vertenza cominciata circa un anno fa e relativa alla revisione di alcuni accordi aziendali. I sindacati erano stati convocati d'urgenza questa mattina. La Cgil Bari: "Determinante il ruolo del sindaco Decaro"

Lo sciopero di 24 ore del personale Amtab, proclamato dai sindacati per domani, venerdì 8 aprile, avrebbe rischiato di paralizzare nuovamente la città, con pesanti disagi per gli utenti. Ma il peggio è stato evitato. In giornata, infatti, è stato raggiunto l'accordo tra azienda e rappresentanti dei lavoratori, il cui scontro, nei mesi scorsi, aveva già prodotto altri scioperi e mobilitazioni. Alla luce dell'intesa trovata oggi, l'astensione dal lavoro prevista per domani è stata revocata.

Così, in un periodo che vede ancora la municipalizzata dai trasporti al centro delle polemiche, tra nuove inchieste giudiziarie e scontri politici sul piano di rilancio, si chiude una vertenza cominciata più di un anno fa, con i lavoratori in rivolta contro le scelte dell'azienda relative, in particolare, al taglio del premio evitato sinistri, dell'indennità di produttività e alla stretta sui permessi sindacali.

"Il senso di responsabilità delle parti - si legge in una nota della Cgil bari che dà notizia del raggiungimento dell'accordo - ha permesso elementi distensivi nell'ottica del miglioramento dei rapporti sindacali e dell'evitare disagi ai cittadini baresi". "Sappiamo che determinante è stato il ruolo del sindaco di Bari perché vincesse la linea del dialogo e del confronto - spiega Pino Gesmundo, Segretario Generale Cgil Bari - contro quella dello scontro e della mortificazione dei diritti dei lavoratori a scapito dei cittadini-utenti. Bene così! Adesso tutti insieme al lavoro per garantire ai cittadini baresi servizi efficienti nel rispetto della dignità e dei diritti dei lavoratori dell'Amtab".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amtab, raggiunto l'accordo tra azienda e sindacati: sciopero revocato

BariToday è in caricamento