menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assenze Amtab, Decaro furioso: "Basta così, oppure vendiamo l'azienda"

L'ira del sindaco dopo i dati delle presenze dei lavoratori il 31, con un autista su 4 a casa: "Questo è il modo di ripagare il Comune dopo una ricapitalizzazione. E' uno schiaffo ai cittadini"

"Un episodio che se si dovesse verificare ancora mi farà prendere in considerazione l’ipotesi della vendita della stessa azienda. Considero questi atteggiamenti un vero e proprio schiaffo ai cittadini". E' furioso il sindaco di Bari, Antonio Decaro, nel commentare, questa mattina, i dati delle presenze del personale delle aziende municipali e dei vigili urbani, puntando il dito sull' Amtab, che ha visto l'assenza al lavoro, nella giornata del 31, di circa un quarto dei suoi dipendenti, tra permessi e malattie, senza contare l'assistenza ai parenti disabili, come previsto dalla legge 104 del 1992.

"Mi sento di ringraziare - ha affermato Decaro - il corpo della Polizia Municipale perché nel periodo tra le 18,30 del 31 e le 6 del 1° gennaio non c'è stata un'assenza. Nonostante la ricapitalizzazione con gli utili di un'altra azienda in attivo, l'Amgas, che tra l'altro non ha avuto alcun dipendente assente, i lavoratori Amtab ripagano l'amministrazione comunale così".

"Il 22 dicembre - specifica il sindaco -  il Consiglio comunale ha generosamente approvato il piano di ricapitalizzazione che prevede un investimento di circa 6 milioni di euro per il risanamento della stessa azienda  Qual è la risposta? A fine anno ci sono stati 119 assenti. Non trovo rispettoso - conclude - e giustificabile il comportamento degli autisti e del personale che rispondono così all’ennesima apertura dell’amministrazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento