Accusato di usura ed estorsione a imprenditore: assolto 43enne ex dipendente dell'Amtab

Nicola Strambelli è stato prosciolto dalle accuse "perché il fatto non sussiste": la sentenza è stata emessa dal Tribunale di Bari

E' stato assolto dal Tribunale di Bari "perchè il fatto non sussiste" il 43enne barese Nicola Strambelli, ex dipendente dell'Amtab, accusato di usura ed estorsione ai danni di un imprenditore. L'uomo era stato arrestato in flagranza dalla Guardia di Finanza a febbraio dello scorso anno e per un anno, tra carcere e domiciliari, era stato sottoposto a misura cautelare. Secondo le ipotesi accusatorie, l'imprenditore, titolare di un'agenzia immobiliare, avrebbe chiesto denaro in prestito al 43enne, dichiarando di aver subito una richiesta di restituzione, nell'ultimo anno, di 25mila euro su un prestito di 10mila. La Procura aveva chiesto una condanna a 4 anni per Strambelli ma i giudici hanno dato ragione all'imputato, difeso dall'avvocato Nicola Quaranta. Strambelli è stato così assolto da ogni accusa. Il 43enne, a causa di queste vicende giudiziarie, era stato inizialmente sospeso e poi licenziato dall'Amtab, Tutt'ora è pendente una causa intentata dinanzi al giudice del lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento