Cronaca Madonnella / Corso Sonnino Sidney

Antenna corso Sonnino, l’Arpa rassicura: "Limiti rispettati"

Arriva l'esito dell'analisi effettuata sulle onde elettromagnetiche dell'antenna installata sul terrazzo dell'autosilo dopo le preoccupazioni espresse dai residenti

Nessun pericolo e nessuna responsabilità nelle interferenze sul segnale. E’ questo l’esito dell’analisi svolta dall’Arpa Puglia sulle onde elettromagnetiche propagate dall’antenna di telefonia mobile installata sul terrazzo dell’autosilo di corso Sonnino. In molti appartamenti ubicati nelle vicinanze nel parcheggio, da alcuni mesi, non è possibile guardare la tv a causa di interferenze che disturbano la qualità del segnale televisivo. Da qui la richiesta del I Municipio inviata all’Arpa allo scopo di analizzare lo spettro elettromagnetico prorogato dalle onde trasmesse dall’antenna “incriminata”. Le analisi,si legge,  hanno “verificato il rispetto dei limiti e valori d'attenzione ed obiettivi di qualità di cui al D.P.C.M. 08.07.2003 e ss.mm.ii”.

A comunicarlo è il presidente del I Municipio Micaela Paparella che, insieme al consigliere Nicola Battista (PD), ha raccolto nei giorni scorsi il disagio di diversi residenti della zona. Non è da escludere infatti che a recare disturbo siano le frequenze della nuova tecnologia 4g, assai prossime a quelle del digitale terrestre. A questo punto per risolvere il problema dovrebbe bastare il ricorso ad un antennista, capace di schermare il disturbo sulla frequenza. Anche se alcuni residenti vogliono vederci chiaro e chiedono di comprendere perché l’antenna situata sul silo di via Crispi sia stata rimossa la scorsa primavera con un intervento urgente del Comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenna corso Sonnino, l’Arpa rassicura: "Limiti rispettati"

BariToday è in caricamento