Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Via delle Murge, la battaglia contro l'antenna abusiva continua: i residenti scrivono al Prefetto

Dopo quattro anni di petizioni, interrogazioni in Consiglio comunale, denunce alla Procura della Repubblica, e due ordinanze di demolizione e spegnimento, l'antenna abusiva non è ancora stata rimossa. E i residenti, esasperati, lanciano un appello al Prefetto

Una lettera aperta al nuovo Prefetto di Bari, per denunciare, ancora una volta, il mancato smantellamento dell'antenna radiofonica abusiva di via delle Murge. E' l'ennesima iniziativa messa in atto dai residenti della zona, che da ormai quattro anni lottano affinché l'impianto radiofonico sia rimosso.

Una battaglia fatta di Viale delle Murge, l'antenna resta dov'è. L'assessore Maugeri: "Stiamo intervenendo"petizioni, interrogazioni in Consiglio comunale, istanze al Comune e all’ispettorato regionale del ministero dello Sviluppo economico (dipartimento per le Comunicazioni), denunce alla Procura della Repubblica, che a maggio 2012 ha portato a due ordinanze del Comune: una relativa alla demolizione dell'opera abusiva e una per l'immediata interruzione delle trasmissioni. Ma nonostante i due provvedimenti, l'impianto abusivo continua a rimanere al suo posto. In parte ridotto nelle dimensioni e nel suo funzionamento, come aveva spiegato a Baritoday, ormai tre mesi fa, l'assessore all'Ambiente Maria Maugeri, ma mai del tutto disattivato e rimosso, come prevedono invece le due ordinanze.

E così i residenti, esasperati ma comunque intenzionati a far rispettare la legge, hanno deciso di fare appello al Prefetto, con una lettera aperta in cui ripercorrono le fasi della vicenda, denunciando "gli ingiustificabili ritardi" dell'amministrazione comunale nell'intera vicenda.

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/via-delle-murge-antenna-abusiva-radio-enny-sound-non-rimossa...html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/21162254553019
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via delle Murge, la battaglia contro l'antenna abusiva continua: i residenti scrivono al Prefetto

BariToday è in caricamento