Antonella Tatulli, da Molfetta, canta nuovamente al Quirinale

I molfettesi sono ovunque e arrivano ovunque. Questo è anche il caso del soprano Antonella Tatulli, nata a Molfetta, ma ha trascorso la giovinezza a Taranto, ha studiato a Cremona e, dopo essersi sposata, ha “fissato”, se così si può dire, la sua residenza in Basilicata, in provincia di Potenza.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

il Concerto nella Cappella Paolina e cambio della Guardia d'Onore al Quirinale,canta una molfettese: Antonella Tatulli.

Questa domenica 11 gennaio 2015, nel corso dell'apertura al pubblico del Palazzo del Quirinale, si svolgerà alle ore 11.50 nella Cappella Paolina un concerto dell'ensemble "L'Artificio", con Antonella Tatulli, di origini molfettesi per il canto, Elisabetta Di Filippo, salterio e percussioni, Olga Ercoli, arpa a tre ordini, e Gianfranco Russo, chitarra alla spagnola, violino barocco e direzione, dal titolo: "Lo Specchio di Narciso". La Rappresentazione degli Affetti nella musica italiana della prima metà del '600

I molfettesi sono ovunque e arrivano ovunque. E' un fatto che ampiamente abbiamo dimostrato. Grazie al loro talento, alle loro capacità indiscusse e alla loro caparbietà riescono a raggiungere obiettivi apparentemente impossibili. Questo è anche il caso del soprano Antonella Tatulli, nata a Molfetta, ma ha trascorso la giovinezza a Taranto, ha studiato a Cremona e, dopo essersi sposata, ha "fissato", se così si può dire, la sua residenza in Basilicata, in provincia di Potenza.

Antonella Tatulli è laureata con lode in Musicologia presso la Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona, diplomata in canto col massimo dei voti ha indirizzato i suoi studi musicali e musicologici al repertorio antico, dal madrigale alla musica sacra, alla cantata, all'oratorio fino all'opera barocca.

Si tratta davvero di una "mente", in quanto, Antonella Tatulli ha coniugato brillantemente gli studi accademici con quelli musicali, laureandosi con lode in Musicologia presso la Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona (Università di Pavia) e diplomandosi con il massimo dei voti in canto.

Ha indirizzato i suoi studi musicali e musicologici al repertorio antico, dal madrigale alla musica sacra, alla cantata, all'oratorio, fino all'opera barocca, svolgendo attività concertistica in Italia e all'estero (Portogallo, Francia, Zagabria, Spalato). Ha inciso per le etichette Tactus, III Millennio, Phonovox e fa parte, da oltre un decennio, dell'Equipe del Centro Studi Musicologici "Novum Gaudium" dell'Abbazia Madonna della Scala di Noci.


Da Molfetta, non possiamo che fare un grande in bocca a lupo ad una grande artista, la nostra eclettica conterranea Antonella Tatulli ha saputo, infine, efficacemente alternare alla carriera artistica quella di docente, infatti già docente di Prassi Esecutiva Vocale Antica presso il Master Internazionale di Teoria e Prassi della Musica Rinascimentale e Barocca (Università di Basilicata), è docente di Tecnica Vocale (ambito Direzione Corale) presso il Conservatorio "Martucci" di Salerno.

La nostra Molfetta non smette di "sfornare" artisti: solo per restare in ambito musicale, da Peruzzi a Riccardo Muti…ora è la volta della giovane soprano Antonella Tatulli…Ad maiora!

Ci piacerebbe ospitarla a Molfetta per un concerto dedicato alle sue radici.

Il concerto sarà trasmesso in diretta da Rai Radio 3 dalle ore 11:50.

Torna su
BariToday è in caricamento