rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Antonio Cassano ricoverato a Genova per il Covid: "E' vaccinato e non è grave"

L'ex calciatore aveva passato gli ultimi giorni del 2021 e l'inizio dell'anno in isolamento domiciliare dopo aver contratto il virus

E' stato ricoverato in ospedale per complicazioni legate al Covid l'ex calciatore barese Antonio Cassano. Il 39enne già attaccante della Nazionale si trova all'ospedale San Martino di Genova, secondo quanto ha appreso la testata Genova Today, ed è seguito dall'équipe del professor Bassetti.

Cassano, aveva passato gli ultimi giorni del 2021 e l'inizio dell'anno in isolamento domiciliare dopo aver contratto il virus. La moglie Carolina Marcialis, in una stories, ha confermato che Antonio è vaccinato con due dosi, come spiega l'Adn Kronos. Il peggioramento delle sue condizioni, che non sarebbero comunque preoccupanti, hanno reso necessario il suo ricovero nell'ospedale genovese.

La Direzione dell’Ospedale Policlinico San Martino in un comunicato, ha spiegato che Cassano è ricoverato da tre giorni presso la Clinica di Malattie Infettive diretta dal professor Matteo Bassetti: "Entrato in Ospedale attraverso il percorso veloce di risposta assistenziale alle urgenze - aggiunge l'ospedale genovese - meglio noto come fast track, a causa della desaturazione riscontrata presso il suo domicilio, Cassano è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato un principio di polmonite. Già vaccinato con due dosi" di vaccino Pfizer, Cassano "è stato trattato con Remdesivir che ha prodotto subito evidenti benefici, come da protocolli". L'ex calciatore potrebbe essere dimesso già nella giornata dell'Epifania, per proseguire la degenza a casa.

(aggiornato alle 20.20)

Ulteriori particolari su GenovaToday.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Cassano ricoverato a Genova per il Covid: "E' vaccinato e non è grave"

BariToday è in caricamento