Cronaca

Anziana vittima del 'branco' al Libertà: denunciata una 14enne

I carabinieri sono riusciti a risalire all'identità della giovane che, in gruppo, aveva accerchiato la donna, provocandone poi la caduta: la ragazzina ha ammesso le sue responsabilità, ed è stata denunciata

Accerchiata da un gruppo di ragazzini, schernita e poi spinta a terra con violenza, tanto da riportare la frattura di un braccio. Vittima dell'episodio, avvenuto a fine giugno al quartiere Libertà, un'anziana, uscita di casa per portare a passeggio il suo cagnolino. I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari e della Compagnia di Bari Centro, che avevano subito avviato indagini sull'episodio, grazie alle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza, sono riusciti a ricostruire con esattezza l'episodio. Sono così riusciti a risalire, in particolare, alla giovane - una 14enne - che aveva causato la caduta dell'anziana, spingendo con violenza un'altra amica del gruppo addosso alla vecchietta. Subito dopo, il gruppetto si era dato alla fuga, mentre l'anziana era stata soccorsa da alcuni passanti.

L'adolescente, rintracciata e portata in caserma, accompagnata dal padre, ha ammesso in lacrime le sue responsabilità, dimostrando di non essersi resa conto della gravità di ciò che aveva fatto. Negli ultimi tempi, i residenti del quartiere avevano segnalato diversi episodi, relativi ad anziani spesso presi di mira da gruppi da ragazzini. E c'è da augurarsi che quanto accaduto serva da monito per i giovanissimi, affinché tali episodi non si ripetano ancora.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana vittima del 'branco' al Libertà: denunciata una 14enne

BariToday è in caricamento