Anziana morta in casa di riposo dopo caduta dalle scale: otto persone rinviate a giudizio

Il gup del Tribunale di Bari ha chiesto il processo per ex dirigenti della Asl di Bari, personale sanitario e amministratori di una casa di riposo di Altamura, nel Barese: la pensionata 93enne, Maria Rosa Bernardo, morì nel 2015

Otto persone, tra cui ex dirigenti della Asl di Bari, personale sanitario e amministratori di una casa di riposo di Altamura, nel Barese, sono state rinviate a giudizio dal gup del Tribunale di Bari nell'ambito dell'inchiesta sulla morte di Maria Rosa Bernardo, 93enne deceduta  il 18 marzo 2015 dopo una caduta su una rampa di scale nella 'Residenza protetta Simone Calabrese'. 

Gli otto sono accusati di omicidio colposo: si tratta di Angelo Domenico Colasanto e Sebastiano Carbonara, rispettivamente ex direttore generale ed ex direttore dell’area gestione tecnica della Asl di Bari, l’infermiera Nica Vita Sirressi, l’operatore socio-sanitario Rocco Napoletano, entrambi in servizio nella casa di riposo provvisoriamente ospitata nella sede dell’ex ospedale Umberto I di Altamura, e gestita dalla cooperativa 'Con Noi Società Cooperativa Sociale'.Il gup di Bari Maria Teresa Romita ha rinviato a giudizio anche gli amministratori della società Nicola Giuseppe De Benedictis e i consiglieri Fedele Angelo Rafaela Natuzzi e Maria Teresa Picardi, e il responsabile della struttura Luigi Bitetti. Imputata anche la stessa società per la responsabilità amministrativa degli enti. 

Le indagini della Procura di Bari

Il processo comincerà il prossimo 26 novembre nella nuova sede del Tribunale di via Dioguardi, nel quartiere Poggiofranco di Bari. In base alle indagini della Procura, l'anziana, con problemi di deambulazione, non avrebbe visto le scale a causa delle luci non funzionanti, e sarebbe così caduta, riportando lesioni che ne avrebbero poi causato il decesso. Per la Procura, gli operatori imputati sono accusati di non aver vigilato sulla paziente mentre gli amministratori e responsabili della struttura non avrebbero fatto manutenzione tecnica agli impianti della struttura e, nonostante questo, i dirigenti Asl avrebbero autorizzato il trasferimento della casa di riposo nell’ex ospedale di Altamura in assenza di requisiti di sicurezza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Efficienza di spesa e servizi nei capoluoghi, Bari nelle ultime posizioni: è 48esima su 52 città

  • Politica

    Sostegno al candidato leghista da parte dell'assessore Di Gioia, pronta la mozione di sfiducia da sei consiglieri

  • Attualità

    Dalle Tecniche ortopediche al Data Science, l'Università lancia sei nuovi corsi di laurea

  • Attualità

    Scoperta la targa dedicata alla granduchessa di Russia Elizaveta Feodorovna: "Su suo impulso nacque la Chiesa russa di Bari"

I più letti della settimana

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Colpo all'alba in via Dante: furto nella gioielleria Gabriella Trizio

  • Terremoto nel Nord Barese, sospesi treni sulla Bari-Foggia. Stop anche al traffico delle Fal

  • Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati

Torna su
BariToday è in caricamento