Cronaca Via Santa Croce

Pensionato aggredisce coetaneo con una spranga: arrestato a Valenzano

Un 68enne di Valenzano ha aggredito ieri con una spranga un coetaneo per dissidi privati provocando alla vittima varie lesioni al capo. L'aggressore è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio

Ci sarebbero dei dissidi privati alla base dell'aggressione che ieri ha visto coinvolti due 68enni di Valenzano. Uno dei due ha, infatti, aggredito il suo coetaneo brandendo una spranga di circa 60 centimentri e procurandogli varie lesioni al capo. Per questo motivo, l'aggressore è stato arrestato e condotto presso il carcere di Bari con l'accusa di tentato omicidio. La vittima, giunta qualche minuto prima delle 16 di ieri presso il suo garage in via Santa Croce, era stata improvvisamente raggiunta e aggredita dal suo coetaneo che lo aveva colpito con la spranga. Nonostante le ferite provocate dal colpo ricevuto, la vittima riusciva a sottrarsi alla foga del suo aggressore rifugiandosi nel suo garage da dove allertava i carabinieri. All'arrivo delle forze dell'ordine l'aggressore, nonostante la presenza degli uomini in divisa, continuava ad inveire contro la sua vittima, attualmente ricoverata presso l'ospedale 'Di Venere' con ferite giudicate guaribili in circa otto giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionato aggredisce coetaneo con una spranga: arrestato a Valenzano

BariToday è in caricamento