Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Anziano morto dopo una caduta in una casa di riposo, 13 indagati

La Procura apre un'inchiesta sul caso dell'85enne deceduto nei giorni scorsi al Di Venere dopo essere caduto con la carrozzina per le scale della casa di riposo in cui era ricoverato

Sono 13 le persone indagate dalla Procura dopo l'apertura di un fascicolo d'inchiesta sulla morte di un anziano di 85 anni deceduto lo scorso 31 agosto nell'ospedale Di Venere di Bari in seguito a una caduta per le scale nella casa di cura di Capurso in cui era ospite.

Il pm Bruna Manganelli ha iscritto nel registro degli indagati 13 persone (personale medico e paramedico) in servizio presso la struttura e presso il Di Venere; l'ipotesi di reato è omicidio colposo. Sarà l'esito dell'autopsia, affidata ai medici legali Biagio Solarino e Giandomenico Stellacci, a chiarire le cause del decesso e se questo sia stato causato dalle lesioni dovute alla caduta o a cure inadeguate in ospedale.

IL FATTO - L'anziano, malato di Alzheimer e sulla sedia a rotelle, rimasto probabilmente solo, si sarebbe spinto lungo un corridoio fino a raggiungere una porta che immetteva sul pianerottolo. Lì, sarebbe accidentalmente precipitato lungo la rampa di scale, finendo rovinosamente sul pianerottolo del piano inferiore. Nella caduta, l'85enne ha riportato ferite che, nonostante l'immediato ricovero in ospedale e le cure dei medici, si sono rivelate fatali.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano morto dopo una caduta in una casa di riposo, 13 indagati

BariToday è in caricamento