rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Conversano

Presunti appalti illeciti nel settore rifiuti: annullato sequestro da 20 milioni di euro

La decisione del Tribunale del Riesame di Bari. Il provvedimento eseguito un mese fa dalla Finanza nell'ambito di un'inchiesta su presunte irregolarità in appalti per la raccolta rifiuti in alcuni Comuni del Barese

E' stato annullato dal Tribunale del Riesame di Bari il sequestro preventivo di beni per 20 milioni di euro, eseguito un mese fa dalla Guardia di Finanza nei confronti di sette persone, nell'ambito di un'inchiesta su presunti appalti illegittimi nella raccolta rifiuti.

Tra i destinatari del provvedimento, ora annullato dal Riesame, l'amministratore della Lombardi Ecologia, che si occupa di raccolta e smaltimento rifiuti in alcuni Comuni del Barese. 

I giudici hanno accolto i ricorsi dei difensori degli indagati, accusati a vario titolo di corruzione, frode in pubbliche forniture, turbata libertà degli incanti e reati fallimentari. Nei confronti dei sette destinatari dei sequestri, tra i quali anche funzionari comunali, i giudici hanno ordinato la restituzione di tutti i beni, circa un centinaio tra mobili e immobili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunti appalti illeciti nel settore rifiuti: annullato sequestro da 20 milioni di euro

BariToday è in caricamento