Droga e armi nascoste in un edificio in ristrutturazione: blitz dei carabinieri a Bitonto

Operazione dei militari nel fine settimana. Sono state sequestrate dosi di marijuana, hashish, cocaina e una pistola

Continuano le attività di controllo nel centro storico di Bitonto, teatro della tragica sparatoria che ha coinvolto una donna anziana il 30 dicembre scorso. Nel fine settimana i Carabinieri di Molfetta, coadiuvati dai colleghi dell’ XI° Reggimento “Puglia”, hanno rinvenuto - a poche decine di metri dal luogo dell'omicidio - un 'bazar della droga' e un deposito di armi, nascosto all'interno di un edificio in fase di ristrutturazione. 

In particolare i militari hanno sequestrato una pistola calibro 9 con matricola abrasa e completa di caricatore con 13 proiettili, 450 grammi di marijuana, 143 di cocaina e 128 di hashish. Sono in corso le ricerche per stanare il proprietario del materiale sequestrato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento